SAPI ottiene la certificazione Remade in Italy

Remade, ente di certificazione accreditato a norma del Regolamento CE 765/2008, ha conferito a SAPI, gruppo industriale italiano specializzato nella rigenerazione di cartucce toner esauste, ricondizionamento di stampanti e fotocopiatrici e consulenza tecnica, la prestigiosa certificazione Remade in Italy, che attesta la conformità delle cartucce toner rigenerate ai Cam (Criteri Minimi Ambientali) richiesti dalla normativa vigente in tema di Gpp (Green Public Procurement, ossia acquisti pubblici verdi). “Il conseguimento della certificazione Remade in Italy rientrava tra gli obiettivi che ci eravamo prefissati nel 2020. Ora, è nostra intenzione estendere il nuovo sistema di tracciabilità a tutta la filiera produttiva, partendo dai vuoti. Se anche questi ultimi fossero dotati di un sistema RIFD, infatti, si potrebbe risalire con certezza alla loro provenienza e l’utente finale avrebbe la garanzia di aver acquistato un prodotto rigenerato, in linea con gli obiettivi di Remade”, ha dichiarato Franco Ferreri, amministratore delegato di SAPI.

Meno rischi con la mascherina in bambù («aggiunta» alla chirurgica)

Le mascherine compostabili in bambù Myfaceroll della Körber Tissue rappresentano il complemento ideale delle classiche mascherine chirurgiche. L’utilizzo combinato di questi due dispositivi assicura infatti il 99,8% di filtrazione batterica, nonché una superficie sempre pulita all’esterno. Le mascherine chirurgiche sono tra i dispositivi più utilizzati per fronteggiare l’emergenza Covid-19, poiché garantiscono un’alta percentuale di filtrazione batterica. Tuttavia, quando sono indossate a lungo si caricano di virus e batteri, che possono essere facilmente trasferiti altrove se chi le indossa le rimuove o le tocca. Tali mascherine in bambù Myfaceroll, che possono essere indossate sopra o sotto quelle chirurgiche, costituiscono inoltre un’efficace protezione soprattutto in ambienti affollati, come i mezzi di trasporto, i centri commerciali, le scuole eccetera.

GNL: un deposito costiero nel Porto di Napoli

È stato presentato di recente, nel contesto della «Naples Shipping Week» il progetto per un deposito costiero Small Scale di GNL nella Darsena Petroli del porto di Napoli, realizzato congiuntamente da Edison e Kuwait Petroleum Italia (Q8). La posizione strategica di un deposito costiero nella Darsena Petroli del porto di Napoli renderà semplicemente disponibile il gas naturale liquido come combustibile, marittimo e terrestre, in tutta la zona del Tirreno Centro-Meridionale e farà del port di Napoli un polo d’attrazione per il traffico di mezzi navali a minor impatto ambientale.

Ingegneria: a Milano gli Stati generali

Si svolgeranno il 27 e il 28 novembre gli “Stati Generali dell’Ingegneria a Milano”, il cui tema sarà “Milano 2021: riprogrammiamo il futuro”. La sezione “Mobilità e infrastrutture sostenibili” comprende quattro presentazion di notevole interesse: “Trasporti in Lombardia: piano Marshall e altre infrastrutture”, “Semafori intelligenti: tecnologie attuative di un obiettivo strategico”, “Nuove modalità sostenibili di distribuzione delle merci a Milano” e “Città a 15 minuti – Milano, una metropoli di quartieri”. Il convegno si svolgerà in Fad sincrona su Zoom. È inoltre possibile seguire l’evento in diretta Facebook dalla pagina dell’Ordine degli ingegneri di Milano. Per maggiori informazioni: https://www.ordineingegneri.milano.it/ordine/comunicazione/stati-generali-dellingegneria-a-milano/2020/locandina-stati-generali-dellingegneria-a-milano-27-28-novembre-2020/SGI_locandina_16112020.pdf.

ULTIME NOTIZIE

Un webinar sulla sostenibilità

È in programma martedì 19 gennaio, con inizio alle ore 17, il webinar su “Il valore della sostenibilità”. L’evento, che sarà coordinato da Giorgio Venturino, è organizzato dal Comitato Ecologia del Gruppo Energia ed Ecologia di Aldai. La conferenza verrà trasmessa in diretta streaming sulla piattaforma Zoom previa iscrizione al seguente link: http://www.milano.federmanager.it/events/riunione-mensile-del-gruppo-energia-ed-ecologia-17/.

 

* * * * *

 

Ad AquaFarm NovelFarm riflettori sull’alghicoltura

Nel contesto della fiera AquaFarm NovelFarm, in programma a Pordenone Fiere il 17 e il 18 febbraio 2021, si svolgerà AlgaeFarm, evento centrato prettamente sull’alghicoltura. Al settore della coltivazione delle alghe verrà dunque destinata un’area espositiva dedicata e sul tema è previsto un ricco programma di conferenze e dibattiti su ricerca, sviluppo di tecnologie per la coltivazione e per l’applicazione delle alghe. In quanto promossa dall’Unione Europea per lo sviluppo della Blue Economy e della bioeconomia, la produzione e la lavorazione di alghe e microalghe trova sempre maggiori opportunità di crescita.

Copyright © 2018 - Tecnezia srl - Via Macedonio Melloni, 24 - 20129 Milano - P. IVA 12964990159 - Tutti i diritti riservati